Premio nazionale “Dolce con nocciola”

logocittadellanocciola

Si rinnova, a Ronciglione(Vt) l’appuntamento con l’alta pasticceria. Sabato 28 ottobre infatti, torna il premio nazionale Dolce con Nocciola. L’evento, alla nona edizione, ideato da Fabio Troncarelli, è organizzato dall’associazione 1728 guidata da Mario Rubeca. L’intento è quello di celebrare uno dei prodotti più rappresentativi del territorio del basso viterbese, la nocciola romana, che costituisce un volano ineguagliabile per l’economia locale essendo utilizzato in moltissime preparazioni dolciarie, ma, allo stesso tempo, assai poco commercializzato a livello d’immagine. La manifestazione rappresenta un’ottima vetrina per il territorio, sia perché alla competizione prendono parte maestri pasticceri provenienti da tutt’Italia che agiscono da cassa di risonanza per le tipicità locali e le relative zone di produzione, sia per la presenza in giuria di molti rappresentanti istituzionali di paesi esteri che contribuiscono alla crescita del concorso anche a livello internazionale. Il premio nazionale si è attestato, nel corso degli anni, come uno dei più importanti nell’ambito dolciario, tanto da poter vantare collaborazioni autorevolissime con prestigiose aziende come la Caffarel e con esponenti di spicco della pasticceria nazionale, come Sergio Signorini, maestro cioccolatiere e coordinatore dell’Università del cioccolato della stessa Caffarel. Al premio possono partecipare i professionisti pasticceri, panettieri o cuochi. Due le sezioni: torta da forno e dessert. Alla fine solo i 23 più meritevoli potranno accedere alla gara vera e propria che avrà inizio sabato 28 ottobre al Relais Sans Soucis di Ronciglione. Dalle 9,30 alle 12,30 i pasticceri consegneranno i loro dolci (tutti rigorosamente contenenti la nocciola). Dalle 15,00 alle 17,30 una giuria selezionata esaminerà le varie proposte e, alle 18.00 alla presenza di importanti autorità, si terrà la cerimonia di premiazione. Al vincitore 500 euro. Regolamento su www.associazione1728.it