Google Arts&Culture

romapiazzadelpopolo

Orientare la fruizione della cultura alle nuove frontiere tecnologiche: questo l’obiettivo di Google Arts & Culture, https://www.google.com/culturalinstitute/beta/ . Un sito web e un’applicazione mobile (disponibile per Android e iOS), dedicati alle opere d’arte e ai tesori culturali provenienti da tutto il mondo, per scoprire opere provenienti da oltre mille musei di 70 paesi diversi. Arts & Culture è un’iniziativa pensata per consentire esperienze culturali immersive e coinvolgenti, sfruttando ad esempio le modalità di interazione offerte dalla realtà virtuale (è sufficiente disporre di un visore Cardboard). È possibile affidarsi al motore di ricerca interno per trovare contenuti di qualsiasi tipo, ordinare cronologicamente le opere di un artista o sfogliarle indicizzandole in base al colore dominante. Per chi poi desidera recarsi di persona nei luoghi in cui sono conservate le opere c’è un’opzione apposita: selezionando la voce “Visita” sulla pagina di un museo è possibile consultare gli orari di apertura, il calendario degli eventi organizzati e le indicazioni stradali per raggiungerlo nel minor tempo possibile. Ancora, la funzionalità Art Recognizer consente di puntare la fotocamera dello smartphone verso un dipinto per visualizzarne immediatamente tutte le informazioni. Altri strumenti per mirare l’arte sono le più recenti tecnologie Google come ARCore, Tilt Brush e DayDream, recentemente presentate dall’azienda nelle tappe del “Road to Grand Tour” https://www.google.com/culturalinstitute/beta/project/the-grand-tour-of-italy?hl=it .