Nero Norcia

tartufonero

Dal 23 febbraio all’11 marzo torna “Nero Norcia”, manifestazione di promozione del tartufo nero nursino. La manifestazione prevede tre fine settimana che si svolgeranno nelle giornate del 23-24-25 febbraio(dedicato al diamante nero di Norcia), 2-3-4 marzo (dedicato al settore agroalimentare all’innovazione) e 9-10-11 marzo(economia della ricostruzione 4.0). I tre weekend saranno dedicati alla gastronomica ma saranno anche l’occasione per un confronto su temi di attualità che riguardano in particolare il territorio della Valnerina, ciascuno con un focus ben preciso e orientati al dialogo con la comunità. www.neronorcia.it

Nero Norcia è occasione per scoprire la città di San Benedetto, perla dei monti Sibillini. Da vedere la Basilica di San Benedetto con l’adiacente Portico delle Misure, la Castellina (disegnata dal Vignola), la Cattedrale di Santa Maria Argentea, il complesso monumentale di San Francesco. Norcia è uno dei Borghi più belli d’Italia per l’integrità del tessuto urbano, l’armonia architettonica, la vivibilità del borgo, la qualità artistica del patrimonio edilizio pubblico e privato, i servizi offerti al cittadino. Per il tartufo nero pregiato il centro umbro è una delle Città del Tartufo. In occasione del Corpus Domini Norcia e la frazione di Castelluccio ospitano una delle più caratteristiche infiorate dell’Umbria (Norcia è Città dell’Infiorata). Norcia, avendo uno dei giacimenti più ricchi dell’Umbria(dal citato tartufo nero al prosciutto crudo di Norcia IGP, dal formaggio alle lenticchie di Castelluccio IGP, dal farro agli insaccati) è anche capofila dell’associazione Città dei Sapori. Questa ricchezza si riflette a tavola, dove piatti tradizionali nursini sono gli spaghetti al tartufo, la zuppa di lenticchie e salsicce, la torta di ricotta. http://www.turismovalnerina.it/norcia