I territori di Res Tipica protagonisti nella tappa ANCIperExpo di Catania

noto6

Il 24 e 25 maggio ANCIperExpo, il programma di diffusione dell’esposizione universale di Milano 2015, ha fatto  tappa a Catania, in piazza dell’Università. Nel ricco programma della manifestazione hanno partecipato anche i Comuni di Res Tipica. A partire dal Comune di Ficarra(Me), che vanta il coordinamento siciliano dell’associazione Città dell’Olio, e che ha organizzato degustazioni dell’olio extravergine di oliva minuta(presidio Slow Food) e di oli siciliani di qualità. In piazza erano presenti anche la Comunità della Nocciola dei Nebrodi, nata dalla collaborazione fra Città della Nocciola e Slow Food Sicilia, che ha proposto dolci tipici alla nocciola, il Comune di Sant’Alfio(Ct), sede del Castagno dei Cento Cavalli Monumento Messaggero di pace UNESCO, che ben ha rappresentato la sua tradizione castanicola, mielicola e cerasicola(il Comune è socio delle associazioni Città del Castagno, Città del Miele, Città delle Ciliegie),  il Comune di Sciacca(Ag), che ha valorizzato sua tradizione ceramica, accompagnata da produzioni tipiche come le fragoline di bosco e le sardine. Al centro della piazza i Maestri infioratori di Noto(Sr)(foto allegate), Comune socio di Città dell’Infiorata, hanno realizzato un’infiorata con il logo della storica infiorata di via Nicolaci e con quello dell’Expo, mentre nell’area degustazioni si sono tenute degustazioni del Moscato di Noto.